PERSONALIZZA LA TUA SICUREZZA FUNZIONALE CON PHOENIX CONTACT

PERSONALIZZA LA TUA SICUREZZA FUNZIONALE CON PHOENIX CONTACT

Cosa significa sicurezza nell’automazione modulare? E’ possibile aumentare la disponibilità degli impianti garantendo sicurezza funzionale?

Partiamo da un concetto base. Per sicurezza funzionale si intende la salvaguardia di un sistema o di un’apparecchiatura e ciò dipende dal corretto funzionamento degli stessi in risposta agli input, compresi la gestione di possibili errori da parte degli operatori, guasti dell’hardware, malfunzionamenti dei software. Le soluzioni di sicurezza funzionale Phoenix Contact vogliono garantire una protezione ottimale e affidabile a persone e/o impianti.

Qual è la sfida dei nostri giorni? In un mercato in cui le richieste di efficienza e flessibilità di produzione sono in costante crescita, è importante adottare sistemi di sicurezza funzionale altrettanto modulari! Per applicazioni fino a livelli di sicurezza PL o SIL3 è stato pensato il sistema di protezione configurabile PSRmodular!

SIL3 = si tratta del livello di integrità di sicurezza più elevato e per questo richiede un livello più alto di riduzione del rischio. Numerose sono le procedure per identificare (analisi dei pericoli e del funzionamento) e quantificare questi rischi

PL= performance level. Si tratta di un indicatore di protezione relativo a tutti i pericoli derivanti dal movimento meccanico delle parti. Questo livello di sicurezza pone maggiore attenzione alla valutazione dei rischi, in quanto è importante non sottovalutare alcun pericolo che possa danneggiare l’uomo, la macchina o l’ambiente.

L’ampia gamma di prodotti di sicurezza funzionale Phoenix Contact è costituita da diversi moduli con una larghezza di 22,5 mm.

Quali sono le funzioni di questi moduli?

  • monitoraggio dei segnali di arresto di emergenza
  • bloccaggio dei ripari
  • monitoraggio di griglie luminose e pedane
  • monitoraggio sicuro del movimento

Il sistema può essere configurato anche senza elevate conoscenze di programmazione grazie alla semplicità del software PSRmodular. Esso utilizza un massimo di 160 I/O sicuri per realizzare applicazioni di macchine e di processo.

Questi moduli in combinazione con il relè di sicurezza master e il connettore bus per guide DIN, rappresentano una soluzione flessibile per l’integrazione personalizzata della sicurezza funzionale per i propri impianti e macchinari.

Scopri tutti i moduli di sicurezza Phoenix Contact o contattaci per informazioni!