Nuovi Sensori di prossimità E2E NEXT Omron

Nuovi Sensori di prossimità E2E NEXT Omron

I sensori di prossimità Omron E2E NEXT sono sensori di ultima generazione nati con lo scopo di migliorare la manutenzione predittiva e la gestione degli impianti.

Questi sensori a tre fili permettono attraverso la funzionalità IOT di migliorare la gestione degli impianti per quel che concerne le interruzioni, ridotte di un terzo, e i tempi di fermo.
Inoltre con il controllo termico della distanza 2 di Omron e le tecnologie dei circuiti ibridi PROX3 sono caratterizzati da distanza di rilevamento tra le più lunghe al mondo. Infatti la distanza tra i sensori e gli oggetti è costantemente monitorata tramite comunicazione Io-link che invia una notifica in caso di distanza insufficiente. Tutto ciò agevola la manutenzione senza avere costantemente bisogno di un tecnico preposto.

Riepilogando le caratteristiche principali dei sensori Omron:
Le distanze di rilevamento più lunghe al mondo
Consentono un design più spazioso con minor rischio di contatto.
Tecnologie per uno stabile rilevamento su lunghe distanze
Controllo termico della distanza 2 e circuiti ibridi PROX3. Conferisce capacità di rilevamento stabili a lunga distanza, misurando con estrema precisione le caratteristiche di ciascun sensore in varie condizioni di temperatura, e calcolando i valori di correzione utilizzando l’algoritmo polinomiale di Omron, che sono poi scritti nei circuiti ibridi PROX3 del sensore.
Dotati di IO-Link6 come funzione standard
Permette all’utente di sapere in tempo reale, da un’unica posizione, lo stato di più sensori, cosa che a sua volta permette un’identificazione precoce del sito e della sostanza dei guasti.
Ampia gamma di modelli
Omron offre una gamma di 2.512 modelli, disponibili in svariate dimensioni fisiche e con diverse distanze di rilevamento, per soddisfare esigenze diverse.

Consulta il sito web di Omron Italia!

www.industrial.omron.it

Resta aggiornato sulle novità di Omron!